Maria Luisa Onorati
Home
Mostre
Contatti



Delicati e profondi i volti di Maria Luisa Onorati, s'impongono per una rara connotazione psicologica che rapidamente emerge dallo spazio ristretto della tela. Apparentemente impenetrabili e distanti essi appaiono come fieri testimoni di una umanità silente e attonita che guardandoci sembra interrogarsi sul mistero del mondo e dell'esistenza. Non v'è traccia di disegno preparatorio né di bozzetto: solo la mano dell'artista che stringe il pastello a cera e che istintivamente, con tratti curvilinei sapientemente modulati e guidati da una forza indefinibile, ritrova i contorni di quelle figure, colora i sentimenti che li avvolgono e ne traccia infine il carattere... .

Enrico Battistoni

 

... la pittura della Onorati è capace di giungere all'essenza poetica ed artistica perché usa un'astrazione che non si serve di percorsi alternativi ed indiretti, e che proprio per questa precisione d'immagine riesce a recuperare una sua classicità senza falsi sentimentalismi o sterili ed inutili estetismi. Grazie a ciò natura e cultura, ragione e sentimento, progetto ed emozione, riescono a convivere senza conflitti nella sua opera.

Luciano Lepri

continua >>